SMART > La città per i maker, i maker per la città

2018_01_16_SMART_makers

SMART > La città per i maker, i maker per la città

SMART
Community Night

La città per i maker, i maker per la città
Incontro con le curatrici e gli autori di “Maker e città. La rivoluzione si fa con la stampante 3D?”
(i Quaderni, Fondazione Feltrinelli, 2017)
Martedì 30 gennaio 2018, h19

Ingresso gratuito, previa iscrizione su Eventbrite.

Iscriviti!


Un dibattito a partire dal libro “Maker e città. La rivoluzione si fa con la stampante 3D?” (i Quaderni, Fondazione Feltrinelli, 2017), a cura di Marianna d’Ovidio e Chiara Rabbiosi, che si confronteranno con uno degli autori del volume, Stefano di Vita.

I laboratori maker rappresentano uno degli aspetti della fabbricazione digitale più visibile che potenzialmente hanno un potente impatto sulle città. Vi si trova una commistione tra innovazione tecnologica e valori (culturali, morali, economici e politici) che conferiscono un senso all’innovazione stessa. 
Da un lato c’è ancora spazio per descrivere un fenomeno di cui, nella sua relazione con la città, si sa ancora molto poco. Dall’altro lato è necessario cimentarsi nel tentativo di fornire un quadro analitico utile per provare a proporre una prima valutazione delle relazioni che la fabbricazione digitale intesse con la città. Il making riesce ad attivare dei percorsi di rigenerazione urbana? Nei laboratori maker si produce davvero conoscenza aperta e condivisa? Questi spazi rappresentano delle risorse per il territorio? In che modo identificano un processo di ri-urbanizzazione della produzione manifatturiera?

Maker è città. La rivoluzione si fa con la stampa 3D? è un Quaderno della Fondazione Feltrinelli a cura di Marianna d’Ovidio e Chiara Rabbiosi. Con contributi di Guido Anselmi, Letizia Chiappini, Stefano di Vita, Marianna d’Ovidio, Cecilia Manzo, Marc Pradel, Chiara Rabbiosi e un’intervista a Corinna Morandi e Serena Vicari. Più info: http://fondazionefeltrinelli.it/schede/maker-e-citta-la-rivoluzione-si-fa-con-la-stampante-3d/

Marianna d’Ovidio è una sociologa, ricercatrice al Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Bari, Aldo Moro. Si interessa di cultura, innovazione sociale e creatività studiandone i legami con lo sviluppo locale, in particolare nelle città. Ha scritto numerosi saggi e articoli, sia di natura accademica, che rivolti a un pubblico più ampio. Il suo ultimo libro, The creative city does not exist. Critical essays on the creative and cultural economy of cities, Milano: Ledizioni, 2016, è scaricabile qua: http://www.ledizioni.it/prodotto/marianna-dovidio-the-creative-city-does-not-exist/

Chiara Rabbiosi è dottore di ricerca in Studi Europei Urbani e Locali dal 2009. Ha svolto diverse attività di didattica e di ricerca in Italia e all’estero occupandosi di relazione tra società e territorio con particolare riferimento alla rigenerazione urbana e agli spazi del turismo e del consumo. Attualmente è assegnista di ricerca in geografia economica e politica presso il Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita dell’Università di Bologna e collabora con il Politecnico di Milano.

Stefano di Vita, Architetto e Dottore di ricerca in Pianificazione Urbana Territoriale e Ambientale al Politecnico di Milano, dove attualmente svolge attività didattica e di ricerca nel campo della progettazione e della pianificazione urbanistica e territoriale presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani, prestando particolare attenzione alla sostenibilità dei processi di trasformazione e rigenerazione urbana – sia in condizioni ordinarie, sia nell’occasione di grandi eventi – nonché alle diverse forme e politiche di innovazione socio-economica e spaziale delle smart city in una prospettiva non soltanto di sviluppo tecnologico, ma anche di inclusione. 

 

Partecipa alla serata del 30 gennaio, e scopri la promozione dedicata!

 

Ingresso gratuito, previa iscrizione su Eventbrite.
 

Iscriviti!

SMARTSmart cities, smart technologies.
Il Martedì di YATTA! pensato per creare un momento di confronto e di raccolta di esperienze dirette e di presentazioni su tecnologie, spazi fisici e digitali.
Serate pensate per discutere e proporre momenti di riflessione con ospiti qualificati, per rendere semplici le cose difficili e avvicinarle a chi vuole approfondire.
SMART si tiene una volta al mese a YATTA! il makerspace di Milano Garibaldi.

Lascia un Commento

Si deve essere il log in per inviare un commento.