CORSO > Modellare superfici con Rhino

modellare con rhino

CORSO > Modellare superfici con Rhino

Corso in 3 moduli
Venerdì 11 e 18 Dicembre 2015 // h19 – 22
Sabato 19 Dicembre 2015 // h10.30 – 13.30

Docente: Marco Lanza 

Iscriviti!

Descrizione del corso
Impara a modellare in 3D utilizzando uno dei software di riferimento, con la possibilità di utilizzare gli stessi principi anche attraverso altri strumenti.
Verrai introdotto all'ambiente di Rhino partendo dai comandi base del disegno 2D e 3D, valutando potenzialità e peculiarità di questo ottimo programma. 

Rhino è un modellatore per superfici, aspetto che lo rende differente rispetto ad altri software in ambito 3D. Sarà quindi necessario comprendere come impostare il proprio lavoro in relazione agli strumenti a disposizione e ai risultati che si desidera ottenere. 
Per rendere chiaro il processo di costruzione di un oggetto tridimensionale, ogni passaggio sarà accompagnato da esempi pratici di modellazione.

Chi partecipa al corso è invitato a portare esempi che desidera realizzare, così da affrontarli durante la lezione in corso o quella successiva.

Prerequisiti individuali
Il corso è aperto a tutti. E' richiesta familiarità con l'utilizzo del PC e conoscenza dei concetti elementari del disegno tecnico.

Argomenti trattati
Comandi base, terza dimensione e la riga di comando (Venerdì 11/12)
– Rhinocerose, peculiarità e limiti
– differenze di approccio rispetto ad altri programmi
– menu, viste e organizzazione dell'ambiente di lavoro
– muoversi nell'ambiente tridimensionale
– geometria piana
– dalla matematica alle curve: le splines
– continuità e tangenza
– punti di controllo
– snaps
– fogli senza spessore: le superfici
– esercitazioni
– la terza dimensione: le primitive
– potente ed essenziale: la riga di comando

Superfici, primitive e operazioni avanzate (Venerdì 18/12)
– superfici da curve nello spazio 3D
– dare volume: le estrusioni
– curve isoparametriche
– solidi e booleane
– array
– offset
– esercitazioni

Esempi di modellazione e espansioni (Sabato 19/12)
– collegare le superfici
– errori comuni
– casi pratici di modellazione
– cenni di programmazione per aumentare le potenzialità di Rhino
– cenni al plug-in Grasshopper

Materiali
Per seguire la parte pratica è indispensabile portare con sè un PC con una buona scheda grafica. La configurazione minima è: 
– 1 GB DI RAM. Si raccomandano 8 GB o superiori
– 600 MB di spazio su disco
– Schede video compatibili con OpenGL 2

Non è possibile utilizzare il software con:
OS Linux
Windows NT, 95, 98, ME o 2000
Windows XP a 64 bit
La versione per OS X è in via di sviluppo e non particolarmente agevole

In caso non si possieda una licenza di Rhino, è possibile usare la versione trial (90 giorni di prova), scaricabile da questo link.

Numero massimo partecipanti: 12
Durata di ciascun modulo: 3 ore
Costo corso completo: 100€ per i soci 2015 // 110€ per chi non è ancora socio (include la TESSERA BASE 2016 scontata di 10€)

Iscriviti!

Per ulteriori informazioni: corsi@spazioyatta.it

 

Lascia un Commento

Si deve essere il log in per inviare un commento.

ffoot